Il Circolo Comunitario in assemblea

Luogo: Montevaccino, Centro Sociale
Data: 08.12.10
Ora: 11:00
Articolo inserito il: 15.01.11

I soci del Circolo Comunitario di Montevaccino si sono ritrovati in assemblea, mercoledì 8 dicembre, presso il Centro Sociale di Montevaccino per l’annuale assemblea generale ordinaria. Sessanta gli iscritti presenti nella sala circoscrizionale che hanno eletto il presidente e la segretaria dell’assemblea nelle persone di Fulvio Marcolla e Barbara Tomasi. Il presidente in carica Renzo Leonardi ha letto la propria relazione morale, mentre il tesoriere Roberto Curcu (subentrato al dimissionario Attilio Demozzi) ha illustrato il bilancio economico del sodalizio. Sono quindi seguite le varie relazioni delle sezioni in cui è articolato il Circolo a cura dei vari coordinatori: Luigia Nardelli Tomasi per la sezione "Over ‘60", Edoardo Pasolli per la sezione cultura, Donata Ognibeni Pontalti per la sezione donna, Tommaso Ravanelli per la sezione giovani, Stefano Degasperi per la sezione sport, Daniele Pallaver per la sezione musica, Giorgio Degasperi per la sezione territorio e servizio banco mescita. Tutti gli interventi sono stati votati favorevolmente all’unanimità.

Notevole la mole di iniziative promosse dal sodalizio montese che annovera 350 iscritti: dalle serate culturali e ricreative alle visite guidate, dall’attività motoria alla gara non competitiva in mountain bike, dagli incontri aggregativi per i giovani e gli anziani all’attività motoria, dalla preparazione di momenti conviviali comunitari alle mostre retrospettive, dalle gite sulla neve alle feste per bambini, dai tornei di calcio balilla alla "zatterada" sull’Adige. Da non dimenticare tre presenze costanti che garantiscono funzionalità alla struttura del Centro Sociale, vale a dire le donne che curano le pulizie settimanali di alcuni locali, gli adulti che garantiscono l’apertura del banco mescita riservato ai soci ed il punto di prestito della biblioteca comunale gestito dai volontari di varie età. Un bell’esempio di senso civico e disponibilità cui il paese sarebbe sicuramente più "povero".

Naturalmente il momento "clou" del Circolo è rappresentato dalla tradizionale "Sagra di Montevaccino" il cui sforzo organizzativo è condiviso con il Gruppo Alpini, l’Unione Sportiva e la Parrocchia ed altri soggetti esterni. Un’edizione, quella dello scorso settembre, sicuramente da incorniciare grazie al favore del tempo, ad un programma di eventi accattivante ed ad un’organizzazione logistica e promozionale vincente.

Naturalmente i margini di miglioramento non mancano, se solo vi fosse una partecipazione più costante di residenti locali (sia di antica origine che di nuova residenza) per potenziare la già ricca offerta messa in campo vista la presenza di molte famiglie giovani. In tal modo si potrebbero curare momenti aggregativi maggiori a favore dei bambini, ragazzi e giovanissimi di cui Montevaccino fortunatamente in questo momento è ricca. Infatti tale fascia di piccoli abitanti rappresenta un quinto della popolazione che attualmente si attesta sui 500 abitanti. Sarebbe un investimento a medio e lungo termine che aiuterebbe a dare alla frazione una maggiore qualità dei rapporti interpersonali, evitando così il fenomeno del "paese dormitorio".

Nella foto il direttivo in carica del Circolo Comunitario di Montevaccino.

Organizza

Circolo Comunitario di Montevaccino

Risorse collegate

Nessuna risorsa presente

Statistiche

Numero di visite: 679

Commenti degli utenti

Nessun commento presente
Leggi tutti i commenti\Lascia il tuo commento .